CHIUDI

Indice articoli

Previsioni 2017

L’indagine di quest’anno ha previsto due sezioni atte a valutare la percezione di andamento congiunturale per il 2017 delle Aziende del comparto.

Le risposte hanno fornito un panorama interessante su alcuni parametri che – letti nella loro interezza – denotano un quadro positivo di ottimismo.

Stima della variazione del fatturato nel 2017

Dal campione emerge una netta percezione di miglioramento della congiuntura, arrivando per l’anno in corso a registrare una stima di crescita del fatturato nel 96,6% delle risposte ricevute.

L’incremento più marcato è previsto per i mercati esteri, dove nessuna Azienda ha previsto una diminuzione delle vendite, e nel 97% dei casi la previsione è in crescita.

Come per lo scorso anno, solo il 3% del campione ha espresso una previsione di riduzione del fatturato verso il mercato interno, comunque con contrazioni sempre estremamente contenute, mentre per il 9% la previsione è di stabilità e, per il restante 88% di crescita.

Previsioni dell’andamento del fatturato verso le diverse aree di esportazione

Alle Aziende è stato chiesto di indicare le previsioni di vendita verso diverse aree di destinazione.

Le possibili risposte erano: in crescita di fatturato; stabilità; in riduzione del fatturato.

Decisamente positive le previsioni delle vendite in Europa, sia UE, sia extra-UE, date entrambe in aumento o in mantenimento dei volumi attuali di vendita.

Anche per il 2017 la Russia continua ad essere percepita come una destinazione fortemente critica, e prevalgono (54,2%) le previsioni di ulteriore contrazione del fatturato.

Il Nord America vede un 64% di crescita e il 32% di stabilità, confermando la tendenza positiva già registrata lo scorso anno e successivamente confermata dai dati di export.

Centro e Sud America vedono permanere le difficoltà esistenti, con un peggioramento previsto da quasi il 21% del campione, mentre poco meno del 30% prevede una dinamica positiva nel corso dell’anno.

Il Medio Oriente vede confermate le prospettive di ulteriore incremento del fatturato esportato verso l’area.

Anche la Cina si denota come una destinazione in crescita per il 38% del campione, mentre poco meno del 10% prevede una contrazione del venduto, confermando le stime del 2016.

Sostanzialmente stabili gli altri Paesi dell’Asia e l’Africa, mentre l’Oceania anche per il 2017 sembra promettere un incremento del fatturato importato.

Notizie da Gimav

🆕 Approvato il nuovo codice della #ProprietàIndustriale ➡️ Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di le… https://t.co/McutlfRRhW
🗓️ Aggiornamento Webinar: BENIN - TALKING SESSION con il Ministro Consigliere agli Investimenti della Presidenza de… https://t.co/FvJEe707nI
❗Aggiornamenti #Russia https://t.co/aTKG9QPKHj
⚖️DL Energia 2 (DL n. 21/2022) – Conversione in legge ➡️ Il #DLEnergia2 ha ultimato il primo passaggio del suo ite… https://t.co/DsVzWqChBc
Follow GIMAV on Twitter

Prossimi eventi

15 Settembre – 17 Settembre 2020

24 Marzo – 27 Marzo 2020

Maggio 2021

07 Giugno – 10 Giugno 2021

Contatti
Via Petitti, 16 - 20149 Milano - Italia
Telefono +39 02-33007032
Fax +39 02-33005630